21 giugno 2010

ACCORDO DI CONVENZIONE ANPCI – BEGHELLI

02/12/2006
Il contenuto dell’accordo consente un accesso particolarmente facilitato da parte dei
Comuni con meno di 5000 abitanti, alle tecnologie ed ai servizi relativi alla assistenza
delle famiglie, anche mononucleari, nelle quali siano presenti anziani, portatori di
handicap e/o persone in particolare stato di bisogno, residenti nel territorio comunale.
Le apparecchiature telematiche installate presso le abitazioni degli assistiti saranno
collegate al centro SOS Beghelli, una Centrale di Ascolto Nazionale in grado di ricevere
allarmi di Telesoccorso 24 ore su 24 e per 365 giorni all’anno e, dunque, di coordinare gli
interventi sanitari d’urgenza sul territorio.
Grazie alla convenzione ANPCI-BEGHELLI, il Piccolo Comune potrà fornire in uso alle
famiglie bisognose il dispositivo telematico “Telesalvalavita Beghelli” e, attraverso
questo, potrà fornire loro il servizio di Telesoccorso H24, pagando un canone mensile
omicomprensivo (Prodotto+Servizio) di € 10,00 + iva per ciascun collegamento. La
convenzione non prevede nessun numero minimo di collegamenti e pertanto potrà
attivarne anche pochissimi.
Gli apparati non necessitano di nessuna particolare installazione ma vanno
semplicemente allacciati alla presa elettrica ed alla presa telefonica attraverso normali
collegamenti “presa – spina” .
Per ulteriori informazioni inviare un email a staff@anpci.it.